Elastic Heart è tra i film italiani ai quarti di finale del Festival del Cinema di Cefalù 2023

Elastic Heart di Giuseppe Cossentino con protagonista Nunzio Bellino è tra i film italiani ai quarti di finale del Festival del Cinema di Cefalù 2023. La pellicola continua a far parlare di sé ed è inossidabile. Una patologia rara, la Sindrome di Ehlers Danlos, la perdita di una persona cara come la madre, il bullismo, i ricordi, l’infanzia, i sentimenti che si nascondono oltre l’elasticità del suo corpo e della sua pelle sono alcune delle grandi tematiche del film che utilizza il mezzo cinematografico come veicolo di messaggi importanti e universali.

Nunzio Bellino con la sua storia vera ha aperto il suo ”cuore elastico” al mondo portando alla ribalta la sua patologia rara genetica e per denunciare il bullismo, le discriminazione e l’emarginazione che ha subito. La storia dell’Uomo Elastico è finita sulle cronache nazionali e non solo ottenendo l’attenzione di Rai1 a Storie Italiane dove Bellino, ospite di Eleonora Daniele, in qualità di attore e personaggio pubblico è stato consacrato simbolo antibullismo italiano e delle patologie rare.

Tanti i riconoscimenti e i premi al film. Due premi Oscar del Web, Rome Web Awards come Miglior Sceneggiatura e Trailer, tra i 10 migliori pitch trailer finalisti al festival internazionale Trailers FilmFest. In concorso ai David Di Donatello 2023. Ed ora Elastic Heart è tra i film italiani che accedono ai quarti di finale del Festival del Cinema di Cefalù 2023.

Un progetto di grande successo dal quale è nato anche un libro a fumetti L’Uomo Elastico presentato anche durante la 79esima Mostra del Cinema di Venezia insieme al film e in tour per l’Italia.

 

Nico

Giornalista web, addetto stampa, formatore e tutor didattico appassionato di spettacolo, tv, moda, calcio, lifestyle, cronaca rosa e nera, cinema e attualità. Dal 2010 sono iscritto all'albo dei giornalisti pubblicisti della Puglia. Scrivo per diverse testate giornalistiche digitali e cartacee, siti e blog di carattere nazionale. Ho svolto il ruolo di giurato per diversi contest e concorsi di bellezza di rilievo regionale e italiano, da Miss Reginetta d'Italia 2019 in Puglia a Top Kids Model Italy 2019 fino a Top Model of the World Italy 2019. Sono addetto stampa di molti brand di abbigliamento e accessori, calendari senza veli ed eventi di moda, come il Bari Fashion Red Carpet 2016 e 2019. Sono laureato in SPRISE all'Università degli Studi di Bari e in Relazioni Internazionali per lo Sviluppo Economico all'Universitas Mercatorum, ho conseguito il master in HRM e due master in discipline economico-giuridiche. Il mio motto è: "Libertà, laicità, legalità, eguaglianza e meritocrazia".